ASSOCIAZIONE CULTURALE BENEVENTO LONGOBARDA

 Via Bosco Lucarelli13, 82100 Benevento – CF 92056010629 – INFOLINE: 329 97 34 989329 97 34 989

L’Associazione Culturale Benevento Longobarda è nata nel 2011 per valorizzare e divulgare la storia e la civiltà longobarda, con particolari riferimento al Ducato e Principato di Benevento e al patrimonio materiale e immateriale della città di Benevento e della sua provincia. L’Associazione si dedica da 6 anni alla realizzazione de “La Contesa di Sant’Eliano”, un grande evento annuale di living history incentrato sulla figura di Arechi II, ultimo Duca e primo Principe longobardo di Benevento, a cui si deve la fondazione del complesso di Santa Sofia, facente parte del sito seriale Unesco “Italia Langobardorum”.

Oltre all’organizzazione della rievocazione, che si celebra a giugno, l’Associazione si dedica ad altre attività che valorizzano la storia e i beni artistici del territorio beneventano attraverso forme e strumenti di divulgazione nuovi, capaci di risvegliare le identità culturali delle comunità e, al tempo stesso, in grado di promuoverle dal punto di vista turistico. L’Associazione effettua laboratori di archeologia sperimentale, per i soci e per gli alunni dei Licei cittadini, è dotata di un Gruppo Storico che spesso è ospite di altri eventi rievocativi in Italia, di cui fanno parte anche un Gruppo di Armati (combattimento spada e scudo prima dei codici) e una Compagnia di Arcieri. Una delle principali attività rievocative dell’associazione è quella relativa alla ricostruzione di un banco didattico di Scrittura Beneventana, attraverso il quale vengono illustrati gli elementi fondamentali per la realizzazione dei codici medievali e l’alfabeto beneventano, con dimostrazioni pratiche di scrittura.

L’Associazione ha curato la ricostruzione di corredi funerari longobardi e di armi e vestiario proveniente da iconografie. In particolare ha ricostruito gli scramasax, lo scudo, le spade, le lance e le asce presenti nel corredo esposto al Museo del Sannio di Benevento, corazze lamellari sul modello Niederstotzingen, elmi, lance e scudi da iconografie legate alla produzione di extultet pasquali.

L’Associazione realizza, sulla base di un’approfondita ricerca storica:

  • Organizzazione di rievocazioni storiche legate al Ducato longobardo di Benevento

Ha rievocato, nell’edizione 2012 della manifestazione «Benevento Longobarda», tre episodi della vita di Arechi II (Il matrimonio di Arechi e Adelperga, L’elezione del Duca, La Traslazione delle reliquie di Sant’Eliano); ha organizzato le rievocazioni storiche legate a La Contesa di Sant’Eliano negli anni 2013, 2014, 2015, 2016, 2017 per un totale di oltre 50.000 presenze nelle ultime 5 edizioni.

Ampie parti della rievocazione del Matrimonio di Arechi e Adelperga sono state adattate ad esigenze televisive e sono state utilizzate da RAI Storia per realizzare una puntata del programma Viva la Storia inerente il valore politico dei matrimoni nel medio evo.

  • Partecipazione a rievocazioni storiche, feste medievali, eventi

Ha partecipato alle rievocazioni storiche di Romans d’Isonzo (maggio 2017), Melfi (ottobre 2014, ottobre 2015, dicembre 2016), Nocera Umbra (luglio 2013, luglio 2015, luglio 2017), Abbazia di Fossanova (agosto 2016), Campodipietra (agosto 2014), Capua (maggio 2016, maggio 2017), Nola (giugno 2016), Salerno (giugno 2015 e ottobre 2016), Ascoli Satriano (agosto 2016, agosto 2017), Fara Filiorum Petri (luglio 2016), Mercatini di Natale presso Tenuta La Fortezza di Torrecuso (2015, 2016, 2017), Fragneto Monforte (agosto 2016), Altavilla Irpina (agosto 2017), Grottolella (settembre 2017), Colfiorito Montelago Celtic Festival (agosto 2017), etc

  • Organizzazione di Rievocazioni storiche

Ha curato la rievocazione storica “Sull’Antica Via Latina… 1300 anni fa”svoltasi a Ponte nel giugno 2015

Ha organizzato la rievocazione storica “Samnites: i primi gladiatori”tenutasi all’Arco del Sacramento in Benevento il 16 maggio 2015

Ha organizzato la rievocazione storica “Corteo Storico degli Antichi Sanniti”svoltasi nel centro storico di Benevento l’8 ottobre 2017.

  • Racconti storici in costume e visite guidate teatralizzate

Ha realizzato il racconto storico Amore e Guerra ai tempi dei Longobardi e La Ronda di Guardia, una visita teatralizzata serale costruita in collaborazione con Offbeat Teatro

  • Spettacoli teatrali in costume, anche itineranti

Ha curato testo, regia e realizzazione, con propri attori/attrici, dello spettacolo Il corteo dei condannati, che ricostruisce il processo longobardo dopo l’Editto di Rotari, delle Giullarate, piccoli sketch ispirati alla Commedia dell’Arte, della rievocazione storica del Matrimonio di Arechi II e Adelperga e della Traslazione delle reliquie di Sant’Eliano

  • Cortei storici in costume

Ha realizzato, all’interno delle edizioni della manifestazione «Benevento Longobarda» e di altre rievocazione storiche, cortei storici con oltre 120 figuranti e ha partecipato ad altri cortei storici in altri luoghi d’Italia.

  • Tornei di tiro con l’arco e di tiro con la balestra manesca

Ha organizzato nelle sei edizioni della manifestazione «Benevento Longobarda», diversi tornei con propri arcieri e balestrieri, anche a scopo didattico

  • Spettacoli d’arme a piedi e a cavallo

Ha realizzato nelle sei edizioni della manifestazione «Benevento Longobarda», in collaborazione con diversi gruppi storici, tornei di spada e scudo, tornei d’arme con armi minori (lancia, mazza, scure, scramasax, etc), combattimenti a cavallo

  • Giostre medievali a cavallo

Ha realizzato nelle sei edizioni della manifestazione «Benevento Longobarda», in collaborazione con diversi gruppi storici, giostre medievali con cavalieri esperti

  • Ricerche storiche relative a tutti i periodi storici, finalizzate alla realizzazione di rievocazioni, mostre e pubblicazioni, sia cartacee che multimediali (cd, dvd, etc)

Ha prodotto nel 2014, in collaborazione con i disegnatori e sceneggiatori dell’Associazione BnComix, il primo episodio della collana a fumetti «Spatha Langobardorum», dal titolo La reliquia, e nel 2015 ha dato seguito al progetto con la stampa del secondo episodio, dal titolo Le Origini.

Ha realizzato e prodotto nel giugno 2015 il gioco da tavolo “La Contesa” adatto ai bambini dai 6 anni e più.

Ha curato la sceneggiatura, la scenografia, i costumi e la regia del cortometraggio “A tavola con Re Rotari” realizzato dall’I.I.S. Galilei Vetrone di Benevento premiato presso la sede centrale del Ministero dei Beni Culturali dall’associazione Italia Langobardorum come “miglior contenuti scientifici” e “maggior gradimento di pubblico” nell’ambito del concorso Longobardi 2.0

  • Laboratori di archeologia sperimentale per la ricostruzione di reperti archeologici attraverso l’utilizzo dei medesimi materiali e seguendo le stesse tecniche di produzione

Ha realizzato diversi laboratori il cui risultato sono i banchi didattici della scrittura beneventana, dei corredi funerari longobardi, della tessitura e tintura medievale, dei giochi storici, del falegname, dell’arciere storico e l’accampamento militare con tende longobarde a grandezza naturale

  • Attività didattica nelle scuole

Ha svolto lezioni sul medioevo e, in particolare, sulla storia dei Longobardi, rivolte a studenti delle classi elementari, medie e superiori, attraverso attività laboratoriali e all’interno di progetti di alternanza scuola-lavoro.

  • Concerti di musica medievale

Ha organizzato, in collaborazione con diversi gruppi, concerti di musica medievale e celtica, itineranti e da palco

  • Abiti storici

Ha realizzato 400 costumi longobardi, per uomini, donne e bambini, avvalendosi delle proprie professionalità e in collaborazione con ditte specializzate alle quali ha fornito i modelli, frutto di un’attenta ricerca iconografica

  • Attività di promozione turistica

Ha realizzato, per le edizioni 2014 e 2015 della manifestazione «Benevento Longobarda», la Scramacard, una carta che offre una serie di agevolazioni ai turisti come gadget, ingressi ridotti ai musei provinciali della città di Benevento, biglietto ridotto nei parcheggi coperti e sconti nelle strutture ricettive convenzionate.

Ha realizzato nel 2013 e nel 2015 il progetto Due passi in centro, una guida turistica tascabile di Benevento, con applicazione Android, e sta lavorando allo sviluppo di altri percorsi e guide turistiche.

Ha organizzato nel 2013 Sulle tracce dei Longobardi, una serie di escursioni cicloturistiche lungo la via Francigena, tratto Benevento – Telese, alla riscoperta delle emergenze artistiche ed architettoniche del territorio, come ad esempio Sant’Anastasia di Ponte, i ruderi del Monte Sant’Angelo, Santa Maria la Strada, Masseria Mascambroni.

 –         Noleggio costumi longobardi

L’Associazione offre il servizio di noleggio costumi per manifestazioni storiche o per feste private tipo matrimoni, compleanni, feste di carnevale, a gruppi non inferiori alle dieci persone.

 –         Realizzazione abiti storici su misura

L’Associazione realizza abiti storici, medievali e non, su commissione e su misura, avvalendosi delle proprie professionalità e in collaborazione con ditte specializzate alle quali fornisce i modelli, frutto di un’attenta ricerca iconografica.

–         Allestimento mostre sul periodo medievale

L’Associazione, avvalendosi delle proprie professionalità, è in grado di organizzare ed allestire mostre sul periodo medievale in spazi aperti o chiusi, sviluppando percorsi storici ed esponendo manufatti di archeologia sperimentale, realizzati secondo tecniche di produzione e con materiali del periodo. Il format della mostra si basa su una innovativa fruizione degli spazi museali, attraverso la definizione di percorsi sensoriali che si snodano all’interno di “quadri storici”, ovvero personaggi, usi e costumi, armi, strumenti di tortura, inseriti in contesti medievali perfettamente ricostruiti, che vengono esplicati da una guida o da pannelli in legno adeguati al contesto.

–         Organizzazione manifestazioni a carattere storico

L’Associazione, avvalendosi delle proprie professionalità e della collaborazione di altre associazioni di professionisti, è in grado di organizzare manifestazioni a carattere storico, finalizzate alla valorizzazione di centri urbani, spazi naturali o monumenti individuati dai committenti. L’Associazione curerà ogni aspetto della manifestazione: definizione del logo, del motto, della strategia comunicativa, realizzazione materiale degli allestimenti scenografici, reclutamento di figuranti, attori e artisti di strada, fornitura di costumi storici, allestimento di locande e banchi per espositori, realizzazione di eventuali Tornei d’Arme, qualsiasi altra attività connessa, sempre di concerto con il committente.

–         Organizzazione convegni

L’Associazione, su richiesta, è in grado di organizzare convegni o giornate di studio per approfondire sia la Storia Medievale che altri periodi o tematiche, curando sia i contatti con esperti e studiosi, sia fornendo le attrezzature necessarie al loro svolgimento.

 –         Organizzazione cene e/o catering basati sulla gastronomia medievale

L’Associazione, avvalendosi delle proprie professionalità, organizza su commissione cene e/o catering basati sulla gastronomia medievale, presentando le pietanze con utensili dell’epoca e realizzando i menù con prodotti tipici del periodo e del luogo di realizzazione dell’evento.

 –         Organizzazione laboratori di archeologia sperimentale

L’Archeologia Sperimentale ricostruisce reperti archeologici utilizzando i medesimi materiali e seguendo le stesse tecniche di produzione. L’Associazione organizza, su commissione, laboratori di archeologia sperimentale con esperti del periodo scelto dal committente, ciò al fine di far conoscere e toccare con mano gli oggetti e, soprattutto, lo svolgimento delle attività lavorative del Medio Evo.

–         Organizzazione laboratori didattici a sfondo storico

L’Associazione, avvalendosi delle proprie professionalità e della collaborazione di associazioni di professionisti, è in grado di organizzare laboratori didattici rivolti a studenti di qualsiasi età, al fine di trasmettere le conoscenze di carattere storico attraverso modalità didattiche più coinvolgenti rispetto alla semplice “lezione di storia”.

 SCOPI E ATTIVITA’ STATUTARIE

 SCOPI (Articolo 2 dello Statuto)

L’Associazione  Culturale Benevento Longobarda persegue i seguenti scopi:

–          Difendere il patrimonio storico-artistico della città di Benevento, con particolare attenzione alle testimonianze longobarde;

–          Ampliare la conoscenza della storia della città di Benevento attraverso contatti fra persone, enti ed associazioni, ricerche in loco e negli archivi e biblioteche nazionali ed internazionali;

–          Sviluppare progetti di ricerca sulla storia beneventana, non solo longobarda ma anche antica, moderna e contemporanea;

–          Promuovere la città di Benevento ed il suo patrimonio artistico-culturale attraverso manifestazioni di vario genere;

–          Proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l’ideale dell’educazione permanente;

–          Porsi come punto di riferimento per tutti i cittadini beneventani ed i turisti che sono intenzionati ad approfondire la propria conoscenza su fatti, usi e costumi del Ducato longobardo di Benevento.

 ATTIVITA’ (Articolo 3 dello Statuto)

L’associazione, per il raggiungimento dei suoi fini, intende promuovere varie attività, in particolare:

  • Rievocazioni storiche e manifestazioni culturali che sappiano far rivivere usi e costumi dei longobardi e dei beneventani nel corso dei secoli (età sannitica, età romana, etc.), con particolare riferimento alla manifestazione “Benevento Longobarda”, che costituisce l’attività principale dell’Associazione. Essa consiste nell’organizzazione di rievocazioni storiche legate al complesso monumentale di S. Sofia e al periodo storico del Ducato Longobardo, da realizzarsi a Benevento. Ogni anno si potrà cambiare rievocazione, ricavandola sempre dalla Historia Langobardorum di Paolo Diacono e da altre fonti a disposizione dell’Associazione. A fare da cornice alla rievocazione storica, l’Associazione prevede la predisposizione di istallazioni, arredi, spettacoli ed iniziative che avranno lo scopo di aprire una finestra spazio/temporale per i cittadini e i turisti, i quali verranno così proiettati in giornate tipo dell’Alto Medioevo. L’obiettivo dell’evento è, infatti, quello di far conoscere e far sperimentare cibi, bevande, strumenti, usi, costumi, tradizioni e aspetti culturali della città nel periodo longobardo. Durante lo svolgimento della manifestazione, l’Associazione realizzerà allestimenti atti alla somministrazione al pubblico di pietanze e bevande che siano sempre rigorosamente attinenti al periodo longobardo o comunque siano attinenti al periodo medievale. Durante la manifestazione, l’Associazione realizzerà banchi di mescita di birra artigianale, ovvero prodotta secondo metodi non industriali, contenuta dentro botti di legno o sistemi di spillatura che non siano palesemente in contrasto con l’epoca medievale, servita all’interno di bicchieri di terracotta che sarà dato ad ogni partecipante dietro pagamento di una cauzione, variabile a seconda del costo di realizzazione. Tale bicchiere sarà contenuto all’interno di una borsetta di cotone o altro materiale naturale, anch’essa rilasciata dietro pagamento di una cauzione, variabile a seconda del costo della realizzazione. L’eventuale introito conseguente alla mancata restituzione della cauzione, così come tutti gli introiti derivati dalla somministrazione di alimenti e bevande, sarà utilizzato dall’Associazione o per coprire le spese già sostenute per la manifestazione realizzata o per  garantire le spese della manifestazione successiva. Sempre durante la manifestazione Benevento Longobarda, l’Associazione provvederà all’allestimento di banchi di artigianato, che dovranno essere gestiti dagli associati e potranno vendere oggetti prodotti da loro stessi, sempre che tali oggetti siano effettivamente riconducibili al periodo longobardo o in ogni caso al Medioevo. Nel caso un associato voglia specializzarsi nella produzione di particolari oggetti, di qualsiasi uso, che siano effettivamente riconducibili al periodo longobardo, l’Associazione provvederà a finanziare tale banco e tale produzione, corrispondendo all’Associato anche un rimborso in spese per la sua ricerca e il suo lavoro. Tutti i proventi dei banchi di artigianato saranno utilizzati per sostenere le spese della manifestazione e di eventuali ricerche su lavori artigianali del periodo longobardo. L’Associazione potrà sempre ospitare artigiani e produttori non soci che, autonomamente e filologicamente, vorranno esporre durante la manifestazione i propri prodotti, sempre che siano approvati dall’associazione, ovvero in loco dal suo presidente, così come eventuali banchi propri, ovvero non forniti dall’associazione. Ad ogni manifestazione l’Associazione potrà servirsi di gruppi di rievocatori per realizzare banchi didattici di mestieri altomedievali. Durante la manifestazione, l’Associazione fornirà il servizio di noleggio di costumi longobardi, a prezzi che siano accessibili a tutti e diversificati in base al costo materiale del costume noleggiato. Tutti i proventi del noleggio di abiti longobardi saranno utilizzati per le spese della manifestazione o per la realizzazione di nuovi costumi o la riparazione e la modifica di quelli già in possesso dell’Associazione. La manifestazione Benevento Longobarda potrà essere arricchita di qualsiasi altra attività che sia scrupolosamente legata al periodo storico che viene rievocato. Tali attività poste in essere potranno essere sempre fonte di guadagno per l’Associazione, la quale provvederà a spendere tali ricavi per il miglioramento e l’ampliamento della manifestazione, o comunque per tutte le attività che rientrano nel suo statuto. Il progetto Benevento Longobarda può prevedere anche l’organizzazione di seminari storici rivolti alle scuole, con l’ausilio degli esperti di storia locale e, ovviamente, dei docenti di storia dei rispettivi istituti scolastici, anche al fine di rendere più consapevoli le giovani generazioni della storia della propria città.
  • Attività di formazione: corsi di aggiornamento teorico/pratici per educatori, insegnanti, operatori sociali, corsi di specializzazione in storia locale, istituzioni di gruppi di studio e di ricerca;
  • Attività editoriale: pubblicazione di un bollettino, pubblicazione di atti di convegni, di seminari, nonché degli studi e delle ricerche compiute.
  • Attività di ricerca, anche con l’utilizzo di strumenti innovativi e con la collaborazione di enti, biblioteche ed archivi sia pubblici che privati, al fine di favorire la trasmissione e la valorizzazione della memoria storica della città di Benevento
  • Attività di promozione turistica, attraverso la formazione di guide turistiche, la fornitura di servizi di guida per i turisti, l’elaborazione di progetti di promozione del territorio, la gestione di strutture ricettive, la definizione di politiche di promozione turistica in collaborazione con enti ed associazioni pubbliche.