ULTIMI EVENTI

Aggiornamenti sulla manifestazione e le news sulle attività dell'associazione

ARECHI II, QUINDICESIMO DUCA E PRIMO PRINCIPE DI BENEVENTO

di Alessio Fragnito e Vincenzo Antonio Grella, soci di Benevento Longobarda   Le due sconfitte subite dall’esercito Longobardo nel 754 e nel 756 , avevano messo in luce la profonda disparità di forze tra i due regni. Le riforme militari di Astolfo arrivarono troppo tardi e non esisteva più un vero e proprio substrato militare

LIUTPRANDO, QUATTORDICESIMO DUCA DI BENEVENTO

di Alessio Fragnito e Vincenzo Antonio Grella, soci di Benevento Longobarda Nel 751 l’Italia intera era nelle mani del Re dei longobardi Astolfo: con la caduta definitiva dell’Esarcato d’Italia si poneva fine al dominio dell’Impero Romano d’Oriente nell’Italia settentrionale. Questo evento segna una svolta decisiva non soltanto per il regno Longobardo di Pavia, ma ebbe

GISULFO II, TREDICESIMO DUCA LONGOBARDO DI BENEVENTO

GISULFO II, TREDICESIMO DUCA LONGOBARDO DI BENEVENTO di Alessio Fragnito e Vincenzo Antonio Grella, soci di Benevento Longobarda “Allora il re Liutprando, arrivato a Benevento, ristabilì come duca nel posto che era suo, il nipote Gisulfo.”1 Come abbiamo avuto modo di leggere, l’azione repressiva di Liutprando contro i Ducati autonomi portò definitivamente tutto il dominio